Cultura e Turismo

CULTURA E TURISMO

Il FAI e Ne-t by Telerete Nordest srl

Il nostro Contact Center collabora con il F.A.I. per la promozione di uno dei beni che il Fondo ha restituito al pubblico per la visita: la splendida Villa dei Vescovi a Luvigliano. Siamo lieti di sostenere in questo modo l’opera del F.A.I., che da anni opera per preservare e rendere fruibili beni architettonici e paesaggistici in tutto il territorio italiano.

Villa dei Vescovi domina con la sua incontrastata bellezza il paesaggio rurale dei Colli Euganei, a Luvigliano.  Fu edificata su un terrapieno dei Colli Euganei tra il 1535 e il 1542 come casa di villeggiatura del vescovo di Padova, Francesco Pisani, che la trasformò in sede di un cenacolo intellettuale frequentato da importanti letterati e umanisti del tempo. Il progetto fu affidato al pittore-architetto veronese Giovanni Maria Falconetto, mentre la direzione dei lavori spettò all’erudito veneziano Alvise Cornaro.

Al piano nobile la dimora è arricchita da un ciclo di affreschi realizzati a partire dal 1542 dal pittore fiammingo Lambert Sustris, molti dei quali evocano fedelmente il paesaggio circostante, con eleganti e frequenti richiami alla cultura e alla mitologia classiche. Arredi d'epoca scelti e raccolti dalla famiglia Olcese – proprietaria della dimora fino al 2005 – contribuiscono a ricreare l'ambiente e l'atmosfera del periodo di massimo splendore della villa.

A poca distanza si trovano altri luoghi interessanti, che, come Villa dei Vescovi si inseriscono appieno nella cornice dei Colli Euganei creando un connubio indissolubile tra arte, natura e storia: l'Abbazia benedettina di Praglia con la sua antica biblioteca, il Giardino di Villa Barbarigo a Valsanzibio, classico esempio di giardino all'italiana secentesco con statue, giochi d’acqua, fontane e peschiere, il Castello del Catajo, singolare residenza nobiliare concepita come una fortezza e la Casa del Petrarca che, insieme al borgo medievale di Arquà, fanno di questo territorio uno scrigno prezioso ed ineguagliabile.

Per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Burchiello

Dal 15 marzo 2014 riprende il servizio di navigazione sulla Riviera del Brenta

Il Burchiello era una tipica imbarcazione veneziana per trasporto passeggeri, dotata di una grande cabina in legno, con tre o quattro balconi, finemente lavorata e decorata, e veniva utilizzato dai nobili veneziani per raggiungere dalla città le loro Ville in campagna. Come un tempo, ancor oggi il Burchiello, come servizio di linea di gran turismo, ripercorre la Riviera del Brenta da Padova a Venezia e viceversa; erede delle antiche tradizioni, solca le acque del Brenta con lento incedere, mentre le guide a bordo illustrano la storia, la cultura e l'arte testimoniata dalle Ville del Brenta.

L’odierno Burchiello è una moderna e confortevole motonave capace di ospitare fino a 110 passeggeri; recentemente riallestita per offrire ogni confort, è dotata di cabina con comodi divani, di un ponte sole panoramico, aria condizionata, bar e servizi igienici.

Le crociere si effettuano da marzo a ottobre, e i tour comprendono la visita guidata di alcune splendide ville, residenze estive dei nobili veneziani del '700, ricche di affreschi: Villa Foscari-Malcontenta, Villa Widmann di Mira e Villa Pisani di Stra.

Per info e prenotazioni +39 049 2010140

Contattaci per informazioni







Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Prendi visione dell'e-Privacy Directive Documents

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.